Assapora Piacenza, progetto di marketing territoriale | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Italianità nel mondo

Assapora Piacenza, progetto di marketing territoriale

Assapora Piacenza è stato sponsor dell’Apericena del Corriere degli Italiani lo scorso 10 dicembre a Lugano. In tale occasione, abbiamo avuto l’occasione di gustare alcuni prodotti tipici del patrimonio enogastronomico del territorio di Piacenza.

Nato come progetto di marketing territoriale, “Assapora Piacenza” si pone l’obiettivo di incrementare il turismo enogastronomico verso il territorio di Piacenza, per far scoprire le proprie specialità ai visitatori di tutto il mondo, permettendo di visitare le aziende del territorio (salumifici, caseifici, agriturismi, aziende agricole, cantine ecc..), avere la possibilità di capire come vengono realizzate le eccellenze del nostro territorio e di poterle degustare nei loro luoghi di produzione.

E’ possibile, sul sito del progetto www.assaporapiacenza.it prenotare visite in autonomia oppure usufruendo del servizio bus, che propone un itinerario sempre diverso, con un bus gratuito che accompagnerà i visitatori alle aziende aderenti alla rete. L’azienda che aderisce al progetto, e che farà parte della rete, avrà una propria pagina dedicata sul sito internet, dove tutte le informazioni relative alle visite (orari, costi, spaccio) saranno segnalate ai visitatori, in modo che possano organizzare al meglio il proprio viaggio.

Le aziende che aderiscono si rendono quindi disponibili, ognuno secondo le proprie disponibilità, ad organizzare visite guidate (in italiano e inglese) per i visitatori interessati, prevedendo anche una degustazione dei propri prodotti (sia essa gratuita o a pagamento). In questo modo, le aziende potranno avere visibilità ed incrementare il proprio volume di visite alle proprie aziende ed allo spaccio aziendale.

La collaborazione tra le aziende in questa importante fase di promozione territoriale è di fondamentale importanza per valorizzare i prodotti piacentini, che tutto il mondo ci invidia. Siamo infatti l’unica provincia europea che può vantare tre produzioni a marchio DOP (Copia Piacentina DOP, Salame Piacentino DOP e Pancetta Piacentina DOP) ed una invidiabile selezione di vini DOC.

Piacenza approfitterà anche dell’indotto turistico creato da Parma quale capitale della cultura 2020, e dell’importantissimo premio assegnato al comune piacentino di Bobbio come “Borgo più bello d’Italia”. Piacenza è un tesoro nascosto, vieni, e assaggia il nostro meglio.

Assapora Piacenza è soltanto uno dei progetti di cui si occupa il consorzio Piacenza Alimentare, nato nel 1980 per iniziativa della Camera di Commercio locale, ha presto assunto un ruolo fondamentale nell’economia piacentina, avviando il processo di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese piacentine del comparto agro-alimentare.

Grazie ad una solida e costante crescita, oggi Piacenza Alimentare ha raggiunto un ulteriore traguardo prestigioso: è infatti il consorzio export agroalimentare più grande d’Italia e comprende una novantina di aziende, note per serietà e tradizione ma in special modo, per la bontà dei loro prodotti, tra cui alcuni garantiti dagli appositi Consorzi di Tutela.

Promuovere l’esportazione dei prodotti agro-alimentari locali è l’obiettivo primario con cui è sorto il Consorzio Piacenza Alimentare, partendo dalla considerazione che quando un prodotto è veramente buono, contiene già in sé le premesse basilari per il successo. Spesso, però, l’azienda che lo produce, da sola, non ha la forza di farlo conoscere su larga scala ed è un vero peccato.

Ecco, dunque, la ragion d’essere di Piacenza Alimentare: la creazione di una sinergia tra più imprese che, grazie ad un intenso programma di attività, hanno l’opportunità di ampliare enormemente i propri orizzonti, partecipando alle manifestazioni fieristiche di settore più qualificate, venendo in contatto direttamente con buyers, importatori, ristoratori e accedendo di conseguenza a mercati non facilmente raggiungibili.

Ad oggi, il consorzio è guidato da Emanuele Pisaroni, titolare di una azienda agricola di grande successo, produttore Lui stesso di eccellenze del territorio che vengono esportate in tutto il mondo , coadiuvato da un consiglio direttivo composto da importanti figure del settore agroalimentare ed economico, e da un team operativo.

 

 

 

Il consorzio di Consorzio Piacenza Alimentare è stato partner dell’Apericena del Corriere dell’Italianità organizzato a Lugano martedì 10 dicembre. 

Condividi
Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori