Calexico: torna in Italia il duo dalle atmosfere tex-mex | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

EVIDENZA Sport e tempo libero

Calexico: torna in Italia il duo dalle atmosfere tex-mex

La band di Tucson suonerà il 26 aprile a Roma e il giorno successivo all’Alcatraz di Milano

Ponderosa riporta in Italia i Calexico dopo una lunga assenza forzata dai palchi del bel paese. Il duo di Tucson formato da Joey Burns e John Convertino si esibirà all’Auditorium Parco della Musica di Roma il 26 aprile, il giorno successivo sarà il turno della data milanese nell’ormai storico Alcatraz.

Convertino e Burns presenteranno l’ultima fatica di studio El Mirador, un album che va dritto dritto nel solco già tracciato con i precedenti lavori della band. Dodici tracce che ci trasportano nel mondo di confine, o per meglio dire, di confini da sempre superati e sfruttati dai Calexico. Si passa infatti dal Messico più puro di alcuni pezzi, per poi ritrovarsi in Sud America e, sul finire dell’album, alcuni passaggi ci riportano ad un sound chiaramente a stelle e strisce. Niente di nuovo ma, senza dubbio alcuno, di ben fatto e capace di esaltare il pubblico che si presenterà agli show della capitale e di Milano.

Un confine, quello tra mainstream e indi con cui da sempre gioca il gruppo. Strizzando l’occhio al mondo della musica inteso come business tout court ma anche con la voglia di restare nel crogiulo della band indipendenti come mostra la collaborazione con Anti, etichetta di spalla della mitica Epitaph records, sempre attenta e aperta verso nuovi campi sonori e diverse e sperimentali proposte musicali.

Prepariamoci dunque a un viaggio oltre confine in cui non ci sarà richiesto alcun visto o passaporto. Servirà solamente la voglia di ballare e divertirsi in una perfetta celebrazione del ritorno della musica dal vivo.

La band di Tucson presenterà l’ultimo album El Mirador nelle date di Roma e Milano del 26 e 27 aprile. Presentato da Ponderosa. Seguiteci nelle prossime settimane per conoscere di più su questo evento.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori