Conoscete il crowdfunding? | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Società e territorio

Conoscete il crowdfunding?

Condividi

Conoscete il crowdfunding? Si tratta di campagne, di solito online, attraverso le quali persone e imprese raccolgono piccole somme di denaro da un grande gruppo di persone a supporto di un certo progetto.

Igor Franchini è responsabile e ideatore di progettiamo.ch, una piattaforma di crowfunding promossa dagli Enti Regionali per lo Sviluppo (ERS) presenti nel Canton Ticino con il fine di promuovere e valorizzare il potenziale economico e territoriale della regione.

Signor Franchini, qual è la storia della piattaforma?

Progettiamo.ch è nata nel giugno 2014, su idea iniziale dell’ERS Locarnese e Vallemaggia, ma subito condivisa e promossa insieme da tutti e 4 gli ERS attivi in Ticino. In generale si può dire che si tratta di uno strumento aggiuntivo di finanziamento per i progetti che nascono sul territorio.

Uno degli scopi era anche quello di proporsi come istituzioni pubbliche capaci di dialogare con i cittadini con modalità innovative e che potessero risultare attrattive anche per i giovani.

Qual è il punto di forza del crowdfunding in generale e di Progettiamo.ch nello specifico?

Il crowdfunding riprende le classiche raccolte fondi (o collette) che esistono da sempre, aggiungendo tutto il potenziale offerto dagli strumenti online e dalla rete: facilità di comunicazione e di diffusione, nuove tecnologie e media per presentare progetti, maggiore interattività, ecc.

Un punto di forza di progettiamo.ch è la gratuità d’utilizzo della piattaforma, che garantisce che il 100% dei fondi raccolti vada a beneficio dei promotori di progetto senza alcuna commissione trattenuta. La supervisione degi ERS garantisce inoltre che tutte le spese vengano verificate, dando così più fiducia anche ai finanziatori.

Per chi si affida al crowdfunding, che sia azienda o istituto di ricerca, in che modo la campagna può fornire quella convalida e prova sociale vitale per tracciare il percorso futuro?

Il crowdfunding funziona solo quando si instaura un legame di fiducia tra promotori e finanziatori e cresce al crescere della fiducia acquisita. Dunque si può senz’altro sostenere che è anche un banco di prova per testare nuove idee o progetti prima ancora che vengano realizzati, sondando la preventiva sensibilità del pubblico o dei potenziali clienti.

Possiamo dire che il crowdfunding è anche un’opportunità per una brainstorming per perfezionare l’idea progettuale?

Il crowdfunding e più in generale tutte le dinamiche di condivisione in rete stanno diventando, e in molti campi sono già a pieno titolo, parte integrante dei processi decisionali e creativi. Quindi sì, si tratta senz’altro di una grande opportunità per migliorare e consolidare ulteriormente le idee progettuali.

Tags:

Valeria Camia

Nata a Piacenza. Interessata all’interculturalità e alle politiche sociali, ha studiato Filosofia e Scienze Politiche Comparate. In Svizzera è stata docente all’università di San Gallo e assistente di ... Vedi profilo completo

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori