Donne e cinema: un corso per lavorare nell'audiovisivo | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Italianità nel mondo Lavoro e previdenza

Donne e cinema: un corso per lavorare nell’audiovisivo

Aprono il 19 luglio le iscrizioni per partecipare alla seconda edizione di Becoming Maestre, iniziativa di mentoring e accesso al lavoro rivolta al talento femminile italiano

Foto: la regista e sceneggiatrice italiana Francesca Comencini

Un trampolino di lancio per una nuova generazione di professioniste nel cinema e nella serialità: questo è il biglietto da visita con il quale si presenta Becoming Maestre. Che, dopo il successo della prima edizione, ha già preparato la seconda. Le iscrizioni aprono oggi 19 luglio sul sito https://becomingmaestre.daviddidonatello.it/

Due le novità più rilevanti della seconda edizione: l’inserimento di un quinto ambito professionale per la figura di producer e coordinator di effetti visivi digitali (VFX), che va così ad affiancare le categorie relative a regia, direzione della fotografia, montaggio e suono; inoltre, l’introduzione all’interno del programma di un’esercitazione pratica coordinata, volta a massimizzare l’apprendimento e la sinergia tra le allieve.

Rimane invariata la formula creata con successo lo scorso anno che prevede la presenza di una giuria d’eccezione, composta da Maestre e Maestri del cinema che hanno vinto e/o ricevuto candidature ai Premi David di Donatello. I giurati selezioneranno le candidature e seguiranno le trenta allieve (sei per categoria) durante tutto il percorso. Confermati tutti i mentori della scorsa edizione: Daniela Bassani e Francesco Tumminello (suono), Esmeralda Calabria e Walter Fasano (montaggio), Francesca Comencini e Ivan Cotroneo (regia), Daria D’Antonio e Luca Bigazzi (direzione della fotografia), a cui si aggiungono Gaia Bussolati e Luca Della Grotta per effetti visivi digitali (VFX).

Ivan Cotroneo

Confermato anche il percorso della durata di circa 6 mesi – non full time – che prevederà:

-sessioni di tutoraggio individuale e workshop di tutoraggio di gruppo (per ambito professionale), nelle quali le allieve avranno la possibilità di approfondire e sviluppare le competenze specifiche nella propria professione confrontandosi con le Maestre e i Maestri della propria disciplina;

-masterclass collettive, che consentiranno alle allieve sia di approfondire la conoscenza dei mestieri che compongono la filiera della produzione cinematografica e seriale sia di fare rete, conoscendosi e interagendo tra loro, con la squadra di mentori e con altre grandi figure professionali del cinema e della serialità. Anche quest’anno importanti personalità del cinema e della serialità, italiane e internazionali, saranno coinvolte in queste sessioni collettive per portare la loro preziosa testimonianza alle allieve di Becoming Maestre.

– sessioni di coaching con esperti specializzati nella formazione per aiutare le allieve ad acquisire o affinare skill complementari ma importanti, come la presentazione di un progetto o la gestione delle collaborazioni e del lavoro di squadra.

Al termine del percorso, un’apposita commissione unitamente ai mentori selezionerà cinque allieve (una per ogni ambito professionale) a cui verrà fatta una proposta di lavoro come assistente su una produzione italiana in cui Netflix è coinvolta (film o serie tv).

Gaia Bussolati

Per partecipare a Becoming Maestre è possibile inviare la propria candidatura da oggi e fino al 31 agosto 2022 registrandosi al sito https://becomingmaestre.daviddidonatello.it/. Qui troverete anche il bando in cui sono elencati tutti i dettagli sui requisiti richiesti per partecipare alla selezione, sui materiali da inviare e in generale tutte le informazioni sull’iniziativa.

L’elenco delle trenta candidate selezionate sarà reso noto entro la fine del mese di ottobre 2022.

Le sessioni di tutoraggio individuale, i workshop di tutoraggio per categoria e le masterclass collettive si svolgeranno indicativamente tra novembre 2022 e maggio 2023.

I nominativi delle cinque allieve che riceveranno una proposta di lavoro come assistenti per una produzione italiana in cui Netflix è coinvolta saranno comunicati entro la fine di giugno 2023. 

L’iniziativa di mentoring e accesso al lavoro rivolta al talento femminile italiano nell’audiovisivo è ideata e sviluppata da Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello e da Netflix, e fa parte del Fondo Netflix per la creatività inclusiva.

L’Accademia del Cinema Italiano promuove la conoscenza e la diffusione del miglior cinema italiano anche all’estero, rendendosi motore di comunicazione e formazione, e stimolando le forme più adeguate – e trasparenti – di competizione nell’ambito della produzione cinematografica nazionale ed internazionale. Con i suoi oltre 1600 membri, l’Accademia del Cinema Italiano include rappresentanti di tutte le principali professioni e istituzioni del cinema e della filiera audiovisiva, ed è responsabile dell’assegnazione annuale dei Premi David di Donatello, il principale premio cinematografico italiano, uno dei maggiori riconoscimenti internazionali.

Tags:

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori