Il Vangelo secondo Matteo a Matera nelle foto di Notarangelo | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Cultura

Il Vangelo secondo Matteo a Matera nelle foto di Notarangelo

Condividi

MOSTRA FOTOGRAFICA A ZURIGO E A BASILEA

di Peppe Notarangelo e Stefania De Toma. Intervista esclusiva per il Corriere degli Italiani

«Matera approda in Svizzera con gli scatti di Notarangelo», con questo titolo il Corriere della Sera ha dato notizia, nell’edizione di ieri, della mostra che aprirà i battenti a Basilea con il vernissage del 16 novembre 2011, ore 16:00, presso il Comites, Nauenstrasse 71, Basilea. Mostra per altro già inaugurata a Zurigo il 2 novembre scorso (aperta fino al 10 novembre – Photobastei, Sihlquai 125, Zurigo) e approdata in Svizzera per iniziativa del Comites di Zurigo e di Basilea. Nella città renana, tra l’altro, sabato 30 novembre, alle ore 19:30 presso la Parrocchia San Pio X, Rümelinbachweg 14, sarà proiettato il celebre film “Il Vangelo secondo Matteo” di Pasolini.

“Lo sguardo di Pasolini attraverso gli occhi di Notarangelo”, questo il titolo portante della mostra fotografica organizzata dal Comites di Zurigo e di Basilea, con la collaborazione dell’Associazione Pasolini a Matera e il forte impulso organizzativo di Stefania De Toma (che ha presentato la mostra in conferenza a Zurigo in occasione del vernissage e si ripeterà a Basilea), attinge a piene mani all’archivio di Mimì Notarangelo, scomparso il 4 dicembre 2016, originario di Sammichele in provincia di Bari – non leccese come erroneamente affermato dal Corriere della Sera – e materano d’adozione. Mimì assistette Pasolini nei mesi di riprese del “Vangelo secondo Matteo”, portando al collo una Leica con la quale riprodusse momenti preziosi.

Alcuni anni fa, l’Osservatore romano l’ha definito “il miglior film su Gesù mai girato”, per l’efficacia di quel Cristo e di quella Madonna – impersonati da un sindacalista antifranchista e dall’amatissima madre di Pasolini – e anche per lo sfondo dei Sassi di Matera.

Stefania De Toma e Peppe Notarangelo, vice presidente e direttore artistico dell’associazione Pasolini Matera, hanno rilasciato al Corriere degli Italiani di Zurigo una intervista esclusiva a due voci in vista del vernissage del 2 novembre a Zurigo. L’intervista integrale è stata pubblicata sul Corriere degli Italiani N. 35, il 30 ottobre 2019.

PER LEGGERE L’INTERVISTA, ABBONATI AL CORRIERE

 

Tags:

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori