Le opere di 16 artisti italiani in mostra per i diritti umani a Ginevra

Fino al 15 dicembre 2023. L’esposizione celebra l’adozione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, avvenuta il 10 dicembre 1948

In occasione del 75esimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, una mostra di arte contemporanea tutta italiana intitolata “Art and Human Rights” è esposta al Palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra (Palais des Nations, 8, Av. de la Paix 14, CH-1211 Geneva).

L’esposizione, a cura di Ilaria Bernardi, include le opere di sedici artisti italiani, tra i quali alcuni tra i più affermati del panorama artistico contemporaneo come Michelangelo Pistoletto, Emilio Isgrò e Mimmo Jodice, unitamente a giovani talenti emersi più di recente e portatori di nuove sensibilità.

Sono stati selezionati lavori dal forte carattere evocativo, in modo da far riflettere i visitatori sulla salvaguardia e promozione dei diritti umani nel mondo: la tutela della libertà di espressione e di opinione, la lotta contro ogni forma di violenza e discriminazione, la garanzia di accesso all’istruzione, il diritto a vivere in un ambiente sano e sostenibile e il diritto alla salute.

Art and Human Rights“, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, è gratuita ed è visitabile fino al 15 dicembre 2023.

AVVERTENZA: per entrare al Palais des Nations è necessario effettuare una registrazione online cliccando QUI (eccetto per i possessori di badge ONU)

L’iniziativa è promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dalla Rappresentanza Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a Ginevra, in collaborazione con l’Associazione Genesi e con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo.

mostra ginevra diritti umani
Continuare
Abbonati per leggere tutto l'articolo
Ricordami