Ristoranti Armani a Milano 'contro la fame' | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Rubriche

Ristoranti Armani a Milano ‘contro la fame’

Condividi

I TRE RISTORANTI ARMANI DI MILANO ADERISCONO ALLA CAMPAGNA RISTORANTI CONTRO LA FAME 2019

Nobu Milano, Emporio Armani Ristorante e Armani/Ristorante aderiscono all’iniziativa Ristoranti contro la Fame 2019, a sostegno dell’associazione Azione contro la Fame, da 40 anni impegnata nella lotta alla malnutrizione infantile.

Milano, 29 ottobre 2019 – I tre ristoranti Armani presenti a Milano – Nobu Milano, Emporio Armani Ristorante e Armani/Ristorante – parteciperanno alla quinta edizione di Ristoranti contro la Fame, l’iniziativa benefica promossa dall’organizzazione umanitaria Azione Contro la Fame, finalizzata alla raccolta di fondi a favore di progetti contro la malnutrizione infantile nel mondo.

Nobu Milano, già attivamente coinvolto nella campagna dello scorso anno, portata a termine con grande successo, rinnova la sua partecipazione devolvendo alla causa gli interi ricavati delle vendite dell’iconico tè verde, bevanda che sempre più spesso i clienti scelgono per accompagnare i loro piatti, durante pranzi e cene.

Emporio Armani Ristorante, rinnovato all’inizio del 2019 nel design e nel concept, aggiunge un ‘piatto solidale’ al suo menu d’autunno, una novità creata dallo Chef Ferdinando Palomba: il Baccalà cotto dolcemente, con salsa tonnata e biscotto di grano arso. Ogni volta che sarà ordinato, il ristorante devolverà una parte del ricavato all’associazione.

Anche Armani/Ristorante, situato al settimo piano dell’Armani Hotel e con vista panoramica sulla città, aderisce all’iniziativa con un ‘piatto solidale’, il signature dish dell’Executive Chef Francesco Mascheroni Gambero Rosso di Mazara: frutto della passione, carote, zenzero, burro tiepido.

Durante i mesi di novembre e dicembre, tutti e tre i ristoranti saranno impegnati nella campagna con modalità e specialità differenti, uniti per la stessa importante causa.

Tags:

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori