TANGO. Ticino e Vallese uniti dalla musica di Astor Piazzolla | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Cultura Note dalla Svizzera italiana

TANGO. Ticino e Vallese uniti dalla musica di Astor Piazzolla

Domenica 5 e lunedì 6 giugno 2022, l’Orchestra Giovanile della Svizzera italiana (OGSI) e l’Orchestre du Conservatoire Cantonal du Valais (OCC) si esibiranno in Ticino e in Italia con un programma dedicato al musicista e compositore argentino

Foto: Orchestra Giovanile della Svizzera italiana ©CSI

Il Conservatorio della Svizzera italiana è lieto di annunciare “TANGO”, una co-produzione con il Conservatoire Cantonal du Valais (OCC) dedicata ad Astor Piazzolla (1921 – 1992) e ideata in occasione del centenario dalla nascita, con il sostegno di ADO – Association des Amis des Orchestres du Conservatoir Cantonal e di BancaStato.

Domenica 5 e lunedì 6 giugno 2022 l’Orchestra Giovanile della Svizzera italiana e l’Orchestre du Conservatoire Cantonal du Valais (OCC) si esibiranno nel programma interamente dedicato al musicista e compositore argentino in tre tappe a ingresso libero, con la partecipazione della solista fisarmonicista Lisa Biard (insegna fisarmonica e linguaggio musicale al Conservatoire Cantonal du Valais da diversi anni e da settembre 2020 ha intrapreso un secondo Master in teoria e scrittura musicale alla Haute École de Musique di Ginevra) e la direzione di Yuram Ruiz, direttore dell’Orchestra d’archi giovanile della Svizzera italiana (dal 2014), dell’Orchestra del Conservatorio cantonale di musica del Vallese (Sion) e direttore musicale del Campus Musicus Orchestra dell’Accademia Tibor Varga (Sion).

Il primo appuntamento, domenica 5 giugno 2022 alle ore 14:00, sarà un concerto pomeridiano open air al Centro Internazionale di Scultura di Peccia (Vallemaggia), in occasione della mostra “La leggerezza della pietra”, con opere dello scultore ticinese Pierino Selmoni e dello scultore giapponese Shinroku Shimokawa. Nella stessa giornata, alle ore 21:00, il concerto sarà replicato alla Villa Cagnola di Gazzada Schianno, all’interno della stagione “Musica in Villa Cagnola” realizzata in collaborazione con la Proloco di Gazzada Schianno.

Lunedì 6 giugno, alle ore 11:00, si terrà l’ultima replica del concerto, una matinée musicale alla Chiesa del Collegio Papio di Ascona, in collaborazione e con il sostegno dell’Associazione degli Amici delle Settimane Musicali di Ascona.

.Orchestra Giovanile della Svizzera italiana (OGSI)

Apice di un vasto progetto attuatosi all’interno della Scuola di Musica del Conservatorio della Svizzera italiana che, negli ultimi 15 anni, ha portato alla nascita di 4 orchestre a quattro diversi livelli e due gruppi collettivi, l’Orchestra d’Archi Giovanile della Svizzera italiana è attualmente diretta da Yuram Ruiz e composta da 50 ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni, sia allievi della Scuola di Musica del Conservatorio o del Dipartimento Pre-College del Conservatorio, sia provenienti da altre scuole, ticinesi e d’oltre confine. Dall’anno della sua fondazione, avvenuta sotto l’egida di Anna Modesti, l’Orchestra ha tenuto circa una decina di concerti all’anno, in Svizzera e all’estero. Negli ultimi anni, dalla collaborazione dell’Orchestra d’archi con le classi di strumento a fiato è nata l’Orchestra sinfonica giovanile della Svizzera italiana, progetto culminato con l’esibizione della stessa in occasione di eventi importanti, quali tra gli altri EXPO2015, il Festival delle Orchestre Giovanili (FOG), il FIJO – Festival Internacional de Jóvenes Orquestras di Alicante, il Festival Ischia – La Mortella (stagione del Teatro Greco), il Morcote Classic Festival e con concerti in Svizzera e in Italia (Venezia – Sala dei concerti del Conservatorio “Benedetto Marcello”). www.conservatorio.ch/it/pre-college/attivit%C3%A0/orchestra-giovanile

Orchestre du Conservatoire Cantonal du Valais (OCC)

Fondata nel 1984 dal violinista Stefan Ruha, l’Orchestre du Conservatoire Cantonal (OCC) ha una vocazione pedagogica essenziale per ogni giovane musicista. Riunendo gli studenti del Conservatorio, l’OCC è talvolta rinforzata da alcuni professionisti, insegnanti del Conservatorio cantonale o studenti dell’HEMU di Losanna, sito di Sion. Tra il 2004 e il 2014, l’Orchestra è stata diretta da Richard Métrailler, poi, dopo un periodo intermedio guidato da Jörg Lingenberg ed Elie Fumeaux, Yuram Ruiz ha preso la sua direzione nel 2016. L’Orchestra affronta il repertorio sinfonico e collabora con ensemble vocali. Queste opportunità permettono ai giovani strumentisti di beneficiare dell’esperienza della musica d’insieme come complemento alla loro formazione strumentale. Tra le varie collaborazioni, importante quella in corso da alcuni anni con l’Orchestra Giovanile della Svizzera italiana del Conservatorio della Svizzera italiana. www.conservatoirevs.ch

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori