Vevey e Colledimezzo: GIORNATA DELL’AMICIZIA | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

INAS Territorio

Vevey e Colledimezzo: GIORNATA DELL’AMICIZIA

Nella foto, da sinistra: il sindaco di Vevey Yvan Luccarini, Francesco Carrea, presidente dell’Associazione Colledimezzese in Svizzera e il sindaco di Colledimezzo Christian Simonetti

Si è svolta il 26 giugno 2022 la Giornata dell’Amicizia, presso la sala del Castillo a Vevey.  L’Associazione Colledimezzese è un’associazione di volontariato che nasce in Svizzera oltre 43 anni fa, con lo scopo di far conoscere le bellezze locali e le tradizioni di questo borgo abruzzese. Ma non solo: all’estero nasce come luogo di ritrovo della comunità italiana presente sul territorio del Comune di Vevey.

Proprio per questo legame storico e culturale con il comune svizzero, è nata la Giornata dell’Amicizia, valorizzata da un documento che sancisce il legame tra i Comuni di Vevey e di Colledimezzo. Un legame di amicizia ufficializzato con le firme: del signor Yvan Luccarini, sindaco di Vevey, del sindaco di Colledimezzo Christian Simonetti e del presidente dell’Associazione Colledimezzese in Svizzera Francesco Carrea.

Numerosi i partecipanti che hanno preso parte all’incontro: tra questi, la signora Giovanna Di Lello, Direttrice della rivista TNZ, e la signora Morena La Barba, regista e sociologa visuale dell’Università di Ginevra che, per l’occasione, ha realizzato il documentario “Colledimezzo, paese senza confini” proiettato per tutti i presenti in sala.

“Che piacere ritrovarci tutti insieme – ha esclamato il presidente dell’associazione Colledimezzese Francesco Carrea – la vostra presenza contribuisce alla riuscita di questa giornata! Ringrazio in primo luogo la municipalità di Vevey, il signor Vincent Imhof e la signora Manouk Guignard, che mi hanno sostenuto per la realizzazione di questa giornata, il sindaco di Vevey e il sindaco di Colledimezzo”.

Il presidente Carrea ha proseguito con i ringraziamenti per la partecipazione al signor Claudio Micheloni – già Senatore della Repubblica Italiana; al signor Alessandro Corradi – Presidente FEAS (Federazione Emigrati Abruzzesi in Svizzera); a Toni Ricciardi – Storico delle migrazioni e delle catastrofi Università Ginevra e ai rappresentanti delle associazioni locali ovvero la signora Laura Ferrara – vicepresidente COMITES, il signor Enrico Moroni – membro COMITES, la signora Valeria Angrisani – Responsabile Inas Cisl per la Svizzera Romanda e il sacerdote Padre Arturo Parolo – responsabile della Missione Cattolica Italiana di Vevey e Riviera. Non potevano mancare i ringraziamenti anche al vicepresidente dell’Associazione Colledimezzese Alex D’Ippolito e a tutte le signore volontarie dell’equipe dell’associazione che hanno accolto tutti con gioia.

Tags:

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori

Related Stories