Verona capitale mondiale della sartoria | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Senza categoria

Verona capitale mondiale della sartoria

COMUNICATO STAMPA

L’edizione 2019 della Manifestazione “Arte sartoriale”, promossa dall’Accademia Nazionale dei Sartori, si terrà a Verona il prossimo 6 agosto, nell’ambito della manifestazione prevista per il 38° World Congress of Master Tailors.

Sarà La Gran Guardia, il monumentale palazzo della centrale Piazza Bra del capoluogo scaligero ad ospitare la kermesse annuale che vedrà la partecipazione dei maestri artigiani provenienti da tutto il paese e accoglierà rappresentanti di un mercato che ha fatto dell’eccellenza italiana un punto costante di riferimento. Il nuovo lusso del terzo millennio, rigorosamente “fatto a mano”, il cui segreto rimane la semplicità creativa, verrà portato in passerella anche dagli Accademici Junior, confermando la ferma volontà dell’Accademia di sostenere quel cambio generazionale da più parti evocato. Sfileranno, tra gli altri, anche le confezioni degli allievi del corso triennale di cucito maschile. Si tratta di una scelta strategica perché i Maestri trasmettono agli studenti i massimi standard di tecnica e pratica sartoriale, cosa che certamente ispira la loro creatività e favorisce lo sviluppo delle loro carriere.

Sempre nella serata, spazio anche alla competizione. Protagonisti, infatti, saranno i finalisti del Concorso Nazionale dedicato alla Sartoria femminile “Manichino d’Oro” e, nell’occasione, verrà premiato il vincitore, mentre il Gran Premio Vita di Sarto 2019 sarà conferito al Maestro Franco Puppato per un’intera vita dedicata alla sartoria su misura.

Il principale centro espositivo di Verona diventerà poi il salotto che ospiterà la collezione primavera-estate e autunno-inverno dell’Accademia. Il defilé sarà il clou del programma della serata e proporrà un guardaroba adatto a tutte le latitudini, portatore di tradizione e di un marchio inconfondibile, quello del made in Italy.

Un particolare ringraziamento al lanificio Ermenegildo Zegna per la fornitura di tessuti offerti per il confezionamento dei capi in passerella.

Condividi
Tags:
Articolo precedente

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori