BaccaVin: intervista a Mauro Baccarin | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Rubriche

BaccaVin: intervista a Mauro Baccarin

La scorsa settimana ho incontrato (virtualmente) Mauro Baccarin, fondatore dell’azienda BaccaVin, una piccola chicca che importa e vende vino a ristoranti e bar, ma anche privati ed enoteche.

Dopo decenni di lavoro nell’industria alberghiera e in quella del vino, Mauro ha deciso di aprire la sua piccola azienda di vini, con lo scopo di consigliare e vendere vini un po’ particolari che non sono reperibili nei nostri supermercati e distributori. Il suo obiettivo è la costante ricerca di piccole aziende che garantiscono prodotti unici e di ottima qualità.

Mauro, spiegaci un po’ che cos’è BaccaVin.

BaccaVin è il coronamento di un sogno coltivato da decenni; è per me il nome giusto da vedere e sentire nel mondo enologico. BaccaVin è una startup che ha due anime e un solo cuore: un territorio ricco di tradizioni e la passione del fondatore.

Questo simpatico nome da dove deriva?

Baccarin è già il mio cognome di nascita. Ho sempre pensato che fosse un cognome d’arte, e infatti ho semplicemente sostituito la R con la V ed ecco fatto: ho ottenuto un brand originale, corto e incisivo, ideale per un’azienda del settore vitivinicolo.

Prima di BaccaVin che cosa hai fatto?

Il mio percorso corre per decenni nel settore alberghiero a 4-5 stelle con mansione di maître d’hotel e sommelier, quindi per altri 12 anni in diverse case vinicole ticinesi, per arrivare al giusto momento di spiccare il volo con la mia propria azienda.

Come effettui la scelta dei prodotti?

Tramite costanti degustazioni, fiere internazionali come Vinitaly e molte altre, visite dirette con produttori,

contatti con esperti del settore e incontri con un pubblico variegato. Si tratta spesso di piccoli produttori, alcuni sconosciuti, che amano il loro mestiere e la terra che lavorano e che sono attenti al rispetto ambientale ed alla sostenibilità.

Tra i tuoi prodotti, qual è il tuo vino preferito? Descrivicelo!

Non ho un vino preferito. In generale dipende da molteplici fattori: la giornata, in quale ambito mi trovo, con chi e molto altro. Il vino mi deve trasmettere emozioni, ricordi, sincerità. Sono molto flessibile nei gusti.

Quelli di BaccaVin sono tutti vini che si esprimono a meraviglia a tavola, dove, grazie al loro stile raffinato e profondo, hanno la particolarità di esaltare l’abbinamento cibo-vino.

Stiamo passando un momento difficile dovuto al coronavirus. Tu come te la stai cavando?

Cerco di contattare tutte le persone (privati) che conosco, cerco di usare le opportunità che danno i social media e fornisco alcuni negozi che possono vendere vino e birra.

*

Ringrazio molto Mauro per aver condiviso con noi la sua passione. Se volete scoprire di più, seguite le sue pagine Facebook & Instagram sotto il nome BaccaVin. Il sito arriverà a breve.

Condividi
Tags:

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori