Nella giungla personale di Vito Manolo Roma | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Cultura Sport e tempo libero

Nella giungla personale di Vito Manolo Roma

Dopin’ With vitomanoloroma (What’s Yours?)

 – Solo Show –  è il titolo della mostra che inaugura il 13 dicembre inaugura a Bari l’artista Vito Manolo Roma.

Tutti quelli che hanno conosciuto le opere di Vito Manolo Roma se ne sono innamorati a prima vista. Fa questo effetto l’artista dagli occhi grandi, famoso a livello internazionale per le sue illustrazioni e per il modo di vedere e concepire la grafica. Esperto di design, amante carnale della fotografia e della musica, Vito è un artista che conserva e condivide ritmo in tutto quello che fa e produce. Questa volta a Bari, dove la Galleria 206 è lieta di presentare Dopin’ With vitomanoloroma”, uno show psichedelico personale che celebra la capacità dell’arte, per dirla come suggerisce Giacomo Spazio: “di offrirci un mondo da guardare insieme, e non dobbiamo dimenticare che il bello ha bisogno di leggerezza, grazia, attrattiva, vaghezza, potenza e infine, energia”.

Da Milano con base a Istanbul, Vito è un disegnatore che spazia dall’illustrazione al poster design, dalla stampa alla pittura.

L’ho seguito nella sua tana turca dove ha da poco iniziato a istituire un entourage intorno alla sua creatività. Si muove sinuoso come un gatto, lento come una pantera eppure non sembra mai avere tempo. Ha un carattere deciso che si declina anche nella sua ricerca, diretta verso il mondo della psichedelia, in cui possiamo trovare soggetti caratterizzati da un segno netto, chiaro, duro, ma allo stesso tempo onirico e dinamico. Cerca da sempre la carnalità e la cerca attraverso l’allontanamento dal reale in quanto digitale, freddo, intoccabile, per riportarti dentro un grosso concetto di fisicità che va dalla tela, al materiale delle opere al neon fino ai lavori di cartotecnica.

Di sicuro non può essere scisso dalla musica, essendo Vito un maestro di ritmo. Membro del collettivo Soulfinger, colleziona e seleziona dischi di black music degli anni ’60 e ’70 e anche questo richiamo al vinile ha qualcosa di erotico e sensuale, energetico nel suo significato quasi porno.

Parla con tutti e ascolta tutti, è un fermo sostenitore del linguaggio gergale e della cultura «nera» come origine di tantissime cose. Un viaggio, un’esperienza in un’arte unica che, nascendo direttamente della materia della strada, non spesso ha il lusso di essere esposta.

Dopin’ With vitomanoloroma (What’s Yours?)

– Solo Show – è la mostra personale dell’artista Vito Manolo Roma.

Dal 13 dicembre al 25 gennaio 2019 presso la Galleria 206 di via dei mille 206 a Bari

Per informazioni, si può contattare il numero 393282280041. Per conoscere meglio l’artista, si può visitare il suo sito: https://www.vitomanoloroma.it/

Condividi
Tags:

Jacopo C. Buranelli

Laureato in filosofia presso La Statale di Milano con una tesi sul cinema di Ozu, da molti anni si dedica all’editoria e al mondo dell’arte contemporanea e dello spettacolo. Collabora con diverse test ... Vedi profilo completo

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori