ConProBio, cooperativa di prodotti biologici in Ticino | Corriere dell'Italianità

Scrivi la parola o il termine da trovare

Rubriche

ConProBio, cooperativa di prodotti biologici in Ticino

Si parla spesso di prodotti biologici, ma in realtà sappiamo che cosa sono esattamente? Un prodotto biologico proviene da un’agricoltura specializzata, focalizzata sulla sostenibilità e la gestione dell’armonia con la natura. L’agricoltura biologica favorisce i processi vitali naturali e cerca di concludere i cicli naturali, rinunciando all’uso di prodotti chimici. Così facendo le difese immunitarie vengono sollecitate di conseguenza rinforzate. Le cosiddette “erbacce”, ad esempio, fanno parte dell’agricoltura biologica e forniscono un ottimo rifugio per gli animali “utili”, quelli che controllano gli organismi nocivi favorendo l’equilibrio ecologico. Nell’allevamento, inoltre,  gli animali vengono rispettati al massimo e passano la maggior parte del tempo all’aria aperta, mangiando loro stessi foraggio bio. Gli antibiotici sono ammessi solamente su prescrizione del veterinario e si predilige la medicina alternativa.

L’associazione di categoria BioSuisse conferma che gli Svizzeri sono i campioni del mondo nel campo del biologico, infatti sono i consumatori che spendono di più per questo tipo di prodotti e un numero crescente di aziende ogni anno chiede di farne parte.

Questa realtà è ovviamente presente anche in Ticino ed è seguita da Bio Ticino, un’associazione affiliata a Bio Suisse. A questo proposito vorrei parlarvi di un progetto secondo me molto interessate. Si tratta di ConProBio, una cooperativa di consumatori e produttori del biologico organizzata in gruppi di acquisto. La cooperativa si basa sulla collaborazione volontaria dei soci, soprattutto dei capogruppo. Questi ultimi settimanalmente mandano la lista dei prodotti disponibili ai loro associati e raccolgono la lista della spesa. Ogni settimana ConProBio porta la spesa al domicilio del capogruppo, che gentilmente ha messo a disposizione la propria casa, il giardino e il garage. Dopodiché i membri del gruppo possono comodamente andare a ritirare la loro spesa settimanale. Il metodo funziona molto bene e ciò è confermato dal numero elevato di iscritti, con capigruppo sparsi in diverse zone del cantone: attualmente sono circa 220 i gruppi e 1400 le famiglie associate.

La presidente di ConProBio, Eva Frei, mi ha spiegato che la particolarità del servizio sta nella trasparenza dell’offerta. Infatti, ConProBio si focalizza sulla prossimità, valorizzando una filiera corta quanto più possibile, supportando le attività locali. Attualmente sono circa 70 le aziende affiliate alla cooperativa e la lista dei prodotti è molto varia.

Acquistando da ConProBio siamo sicuri della qualità dei prodotti e della loro provenienza e in questo campo non c’è niente di più comodo. Personalmente lo trovo un servizio molto interessante: tutti noi possiamo fare la differenza, basta volerlo!

 

Condividi
Tags:

Giulia Bernasconi

Nata a Medellin, Colombia e cresciuta a Lugano in Svizzera. Laureata con un Bachelor in “Hospitality & Tourism” Management a Glion ed un Master in Brands Management a Londra dopo aver lavorato in ... Vedi profilo completo

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
* campi obbligatori